RView (© Luciano Sereni)  è il software Java (© Oracle) per il supporto informativo al commercio elettronico dei future contracts finanziari.

L'ambito di utilizzo è quello speculativo in strumenti derivati, tramite i quali l'investitore ha la possibilità di partecipare al mercato finanziario apportandovi liquidità, ma al contempo acquisendo il rischio ceduto da altri operatori (ad esempio da controparti che utilizzano i medesimi contratti come copertura Hedging), con l'intento di porre in essere strategie finalizzate a realizzare un profitto basato sull'evoluzione attesa del prezzo dell'attività sottostante.

Il nome del software deriva dalla contrazione del termine "right view" - prospettiva corretta - volendo essere di ausilio alla corretta rappresentazione della dinamica dei prezzi - Price Action - del sottostante indice di borsa (underlying).

Il trader, sulla base della propria abilità ed esperienza, potrà tracciare nel grafico Daily del sottostante mercato spot, le linee di tendenza ed altri livelli di prezzo a suo giudizio considerati interessanti dal mercato stesso.

Il software trasla quindi i sopracitati livelli di prezzo nei grafici Intraday (sia del sottostante che del derivato) aggiungendovi automaticamente ulteriori livelli di prezzo significativi, come il prezzo di apertura spot ed i relativi multipli di prezzo.

Nei grafici le scale dei valori di prezzo sono assolutamente fisse (cioè non adattate automaticamente) per non fornire al commerciante false indicazioni di volatilità nella evoluzione del prezzo.

Nel grafico Intraday del derivato la scala dei valori di prezzo (e quindi dei livelli di interesse) viene ricavata applicando il Fair Value al prezzo del sottostante. Grazie a questa peculiarità, il software: consentire l'osservazione della dinamica dei prezzi del derivato rispetto ai livelli di interesse del mercato spot.

Il fair value di arbitraggio giornaliero, da imputare nel software, si può reperire al seguente link: indexarb.com oppure essere desunto empiricamente dai valori medi di spread espressi dal mercato.

Il software mette a disposizione del commerciante diverse prospettive grafiche, così che sia possibile osservare il medesimo fenomeno da diverse angolazioni prima di decidere se sia conveniente assumersi il rischio del mercato aprendo una posizione finanziaria tramite il derivato.

Di seguito la screenshot di alcune giornate di borsa dell'indice S&P500 e del suo future, dove si potrà apprezzare come il software RView renda evidente la relazione tra l'evoluzione dei prezzi (espressione dal sentiment degli operatori di mercato) ed i livelli di interesse utilizzati dal trader.

Si potrà anche notare come i livelli di interesse siano nel tempo piuttosto stabili rispetto al sentiment degli operatori di mercato, il quale quotidianamente viene influenzato da eventi geopolitici e da mutevoli prospettive economiche, dando luogo al generarsi di sempre nuove relazioni e quindi opportunità. Tutti gli operatori infatti, nel tentativo di contenere il rischio, sono continuamente alla ricerca di livelli di prezzo dietro cui proteggere eventuali nuove posizioni finanziarie, favorendo così a loro volta l'interesse per i medesimi prezzi.

Informazioni economico-finanziarie: www.bloomberg.com - www.wsj.com - www.cmegroup.com - www.cnbc.com .

Calendario eventi economici: www.investing.com/economic-calendar